Gli unici a perdere, sono i tifosi

1985,2011 e il 2015, date all’apparenza poco significative, per un’amante dello sport sono invece le pagine più nere del calcio italiano. Giocatori e società, note e non, dalla serie A alle varie eccellenze regionali, si sono macchiate di questo scempio per il nostro gioco: il calcio-scommesse. Si è assistito più volte a sceneggiate, eseguite da…